Come facciamo a scegliere il manico di una pagaia da torrente o da slalom? Sarà migliore per me il manico dritto o il manico storto? Ecco una breve guida per dirimere questo dilemma.

Vediamo quali sono i pro e contro di ogni soluzione, in modo da farsi una idea migliore di quale potrebbe essere la scelta giusta per te.

Manico dritto

Vantaggi

  • è sicuramente il manico più performante in quanto permette una migliore trazione a tutti gli angoli
  • è più leggero
  • è più economico
  • permette di scegliere la posizione delle mani in libertà a seconda della struttura fisica

Svantaggi

  • per usarlo correttamente è necessario imparare a pagaiare con una buona impugnatura digitale, ovvero, con il polso in linea con l'avambraccio il tubo deve potersi muovere liberamente. Guarda il tutorial sulla pagaiata per maggiori chiarimenti

Manico storto o ergo

Per manico storto intendiamo quei tubi che inclinano l'asse nella posizione di presa della mano.

Vantaggi

  • è sicuramente più facile da usare per il principiante in quanto richiede meno tecnica
  • permette di avere una maggiore lunghezza del colpo se utilizzato con una impugnatura palmare, ovvero, con la mano serrata

Svantaggi

  • non permette di posizionare le mani liberamente sul tubo
  • costa di più
  • è più pesante
  • riduce la performance totale in quanto non presenta l'angolo ideale in molte situazioni di aggancio, chiusura colpo, frenate etc..

Un discorso differente va fatto sulla posizione della pala rispetto all'asse del tubo. Esistono pagaie, che grazie ad un manico leggermente curvato tra la mano e la pala o ad una pala con forma speciale, spostano in avanti la pala rispetto all'asse del tubo. Questa caratteristica secondo me è molto valida in quanto permette una migliore stabilità della pala nell'acqua, riducendo le vibrazioni.